giovedì 28 gennaio 2016

Piccole cheesecake pomodoro e bottarga


Una cheesecake salata da mettere insieme anche all'ultimo momento, sempre all'insegna del "minimo impegno, massima resa"......

Ingredienti
  • 1 confezione grande di crackers TUC
  • Pane secco frullato con sale, erbe varie
  • 50 gr Burro fuso
  • 160 gr Philadelphia
  • 2 cucchiai colmi di mascarpone
  • 2 cucchiai di pomodorini secchi sottolio
  • 1  bustina di bottarga
In un mixer frullare insieme i crackers, il pane aromatizzato e il burro fuso e creare la base delle cheesecake. Riporre in frigorifero a rassodare.
Frulliamo poi i formaggi cremosi con i pomodorini secchi e un cucchiaino di bottarga.
Ricopriamo la base della cheesecake con la crema e spolverizziamo con la restante bottarga.
Io ho fatto delle cheesecake singole ma voi potete tranquillamente fare una singola torta.
Inutile dirvi che un pizzico di peperoncino ci starebbe d'incanto !!

Bon appetit !

lunedì 25 gennaio 2016

La crostata al ciocco bianco veloce veloce


Facile, veloce, senza cottura !!!!

Ingredienti
  • 300 gr di biscotti tipo Ringo (io ho usato gli Oreo con crema al cacao)
  • 60 gr di burro fuso
  • 150 gr di cioccolato bianco
  • 200 gr di panna fresca
  • 2 cucchiaioni di mascarpone
  • 1 arancia non trattata
Nel mixer frullare finemente i biscotti, amalgamarli al burro fuso e formare in una tortiera la base della nostra crostata. Mettere in frigo a rassodare per almeno 30 minuti.
Nell'attesa riscaldare la panna, quando sarà ben calda aggiungere il ciocco bianco a pezzetti e far sciogliere il tutto fuori dal fuoco. Travasare in una ciotola e mettere a intiepidire. 
Riprendere la panna col ciocco e unirla al mascarpone: frullare bene per qualche minuto la crema fredda.
Prendere la base di biscotti, riempirla con la crema al cioccolato bianco, guarnire con scorza di arancia e infilare in frigo per almeno 12 ore prima di servirla.
                                                  

                                          

Bon appetit !!


giovedì 7 gennaio 2016

Raviolone con robiola all'aneto e salmone


Semplicissimo ma d'effetto.....insomma, una vera "Craccata"  !

Ingredienti
  • Sfoglie di pasta per lasagne, fatte da voi o dal Sig. Rana
  • Salmone affumicato a fette
  • 2 confezioni di robiola freschissima
  • Rosmarino
  • 1 limone
  • Pane secco
  • Aneto
  • Panna al salmone
Mettiamo sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e un cucchiaio di olio di oliva. Al bollore buttare le sfoglie ( io da una ne ho ritagliate due, di forma rettangolare) e cuocerle per un minuto circa. Scolarle una a una e stenderle ad asciugare su un canovaccio da cucina.
Intanto a parte mescoliamo la robiola con l'aneto tritato finemente e un pizzico di pepe bianco.
In un mixer frulliamo la scorza di limone, gli aghi del rosmarino e il pane secco con un cucchiaio di olio evo e teniamo da parte.
Prendiamo ora una sfoglia e stendiamola nel piatto, adagiamo nel mezzo un bel cucchiaione di robiola all'aneto e un paio di fettine di salmone affumicato. Poggiamo sopra la sfoglia farcita l'altra sfoglia, mettendola a croce rispetto alla prima, e rimboccando i bordi come se chiudessimo un pacchettino regalo.
Condire con un filo di olio e un cucchiaino di panna al salmone. Servire dopo averlo spolverato con le briciole aromatiche di limone e rosmarino.



Bon appetit !

venerdì 6 novembre 2015

Risotto alle vongole con crema di gamberi


Un primo piatto pieno di sapore e solo apparentemente complicato....

Ingredienti
  • 350 gr di riso per risotti
  • 1 kg di vongole fresche (peso compreso di guscio)
  • burro, prezzemolo e aglio
  • 1 piccolo scalogno
  • un bicchiere di vino bianco
  • 400 gr  di gamberi da sgusciare
  • 200 ml di panna
  • 1 confezione di uova di lompo
  • Mezzo bicchierino di Brandy
  • Salsa di pomodoro qb
  • Sale e pepe
Iniziamo pulendo i gamberi e tenendo da parte le teste e la carcassa con cui prepareremo, insieme a sedano e carota, un brodo di pesce.
In una pentola dai bordi alti mettiamo un filo d'olio evo con una noce di burro, soffriggiamo all'interno un trito di aglio e prezzemolo, uniamo il riso e sfumiamo con il vino. Iniziamo la cottura del risotto aggiungendo gradatamente il brodo di pesce precedentemente preparato.
In un tegame largo mettiamo le vongole e facciamole aprire con il calore del fuoco. Sgusciamo le vongole e teniamole da parte.
In una padella larga mettere un filo d'olio evo e uno scalogno tagliato sottile; soffriggiamo il tutto e aggiungiamo i  gamberi. Saltiamoli per qualche secondo, bagnare il tutto con il  brandy e dopo pochi istanti togliamone uno per ogni commensale. Il resto dei gamberi verrà frullato con la panna e un pò di salsa di pomodoro. Rimettere la crema sul fuoco e aggiustare di sale. Spegnere e tenere da parte.
Una volta che il risotto è arrivato a cottura, aggiungere le vongole e mantecare con una noce di burro.
Impiattare il risotto formando delle quenelle che saranno adagiate sulla crema di gamberi messa sul fondo del piatto. Guarnire con i gamberi tenuti da parte e un cucchiaino di uova di lompo.

Bon appetit !