sabato 28 marzo 2020

Pollo ripieno al quartirolo


La carne bianca di pollo è una delle fonti proteiche preferite dagli sportivi: leggera, versatile e super veloce da preparare. 
Ma ormai abbiamo sperimentato milioni di modi per prepararlo.
 Beh, questo è il mio metodo: molto apprezzato in famiglia e semplice.
 Provatelo !

Ingredienti
  • un petto di pollo intero
  • 150 gr di pancetta coppata a fette
  • 300 gr di quartirolo
  • 1 cucchiaio di formaggio spalmabile
  • origano a volontà
  • sale, olio evo, pepe


Puliamo il nostro petto di pollo: priviamolo della pelle, dividiamo i due pezzi togliendo l'ossicino al a Y e la cartilagine centrale. Ora con un coltellino a punta incidiamo ogni pezzo sul lato lungo interno e cerchiamo di ricavarne una tasca senza rompere il tutto.
A parte in una ciotola sbricioliamo il quartirolo, aggiungiamo tre cucchiai abbondanti di olio evo, l'origano, il pepe e il formaggio spalmabile: amalgamiamo bene tutto con una forchetta, schiacciando con i rebbi per rendere tutto il più liscio possibile.
A questo punto inseriamo la farcia di formaggio all'interno della tasca e avvolgiamo ogni metà di petto nelle fette di pancetta.
Leghiamo bene i petti farciti con dello spago da cucina e inforniamo a 190°C per circa 15 minuti: bagniamo con un bicchiere di vino bianco e rimettiamo in forno per altri 30/40 minuti.
Una volta intiepiditi, rimuoviamo il filo e affettiamo il pollo.
Lo serviremo irrorandolo con il fondo di cottura.



Bon appetit !




mercoledì 25 marzo 2020

Vellutata di finocchi con nocciole e pecorino di Pienza

Ci voleva la quarantena da Coronavirus per farmi tornare sul blog....
Come molti di voi in questi giorni passo il tempo a sfornare pane e focaccia e ad assaggiare nuovi dolci: faccio anche finta di allenarmi ma quello non ve lo faccio vedere, non preoccupatevi !
Mangiando troppo durante il giorno cerco di rimediare alla sera, preferendo verdure e proteine. Questa è sicuramente una delle mie cene preferite....

Ingredienti
  • 350 gr di finocchi
  • 1 scalogno
  • 5 nocciole 
  • una fetta di pecorino di Pienza semistagionato
  • mezzo bicchiere di latte intero
  • sale, pepe, olio evo


Iniziamo pulendo il finocchio, asciughiamolo e tagliamolo a fettine molto sottili. Facciamo la stessa cosa con lo scalogno e buttiamo tutto in un tegame a bordi alti con due cucchiai di olio evo. Lasciamo insaporire il tutto rigirandolo spesso e aggiungendo sale e pepe (ps. io ho messo anche qualche seme di finocchio per esaltarne il sapore).
Aggiungiamo l'acqua calda fino a ricoprire la verdura, lasciamo cuocere 10/15 minuti.
A questo punto aggiungiamo il mezzo bicchiere di latte e frulliamo il tutto con il minipimer, lontano dal fuoco.
La mia,a questo punto, era già abbastanza cremosa. Ma se volete potete rimetterla sul fuoco e farla ritirare ancora un pò, fino alla consistenza desiderata.
Impiattiamo la vellutata spargendo sulla superficie le nocciole e il pecorino, entrambi tritati grossolanamente. Un filo di olio evo ed è pronta !



Bon appetit !


venerdì 4 ottobre 2019

Torta di sfoglia con salsiccia lodigiana


Non sono molti i cibi a cui davvero non so resistere, tra questi sicuramente c'è la salsiccia lodigiana. Non è una salsiccia qualsiasi: l'impasto di carne suina viene arricchito da una generosa spolverata di grana lodigiano e ammorbidito con mestolate di brodo di manzo. Le spezie che la insaporiscono sono sale e pepe. E' molto morbida e rosata ed è super golosa cruda, spalmata su crostoni di pane caldo....
Questa volta però ho voluto usarla in modo diverso. 



Ingredienti
  • 2 rotoli di pasta sfoglia già stesa
  • 350 gr di salsiccia lodigiana
  • 100 gr di prosciutto cotto a fette
  • besciamella qb
  • 2 zucchine grandi 
  • pangrattato qb
Iniziamo grattugiando le zucchine, saliamole e lasciamole a scolare in un colino. Dopo qualche minuto le strizziamo e le uniamo a due/tre cucchiai di besciamella.
Disponiamo la pasta sfoglia sul fondo dello stampo da crostata, spolveriamo con il pangrattato e adagiamo le fette di prosciutto.
Ora prendiamo le zucchine con la besciamella e spalmiamole sul prosciutto. Concludiamo la farcitura con la salsiccia, a cui avremo tolto il budello e distribuita a pezzetti sulle zucchine. 
Una bella spolverata di parmigiano e ricopriamo con l'altro rotolo di sfoglia. Bucherelliamo la superficie della pasta e inforniamo a 200°C per circa 25/30 minuti.




Bon appetit !




venerdì 8 marzo 2019

Un risotto che si crede una caprese....

Ifeelfood.blogspot

Quest inverno le temperature sono state a dir poco curiose:
la prima farfalla nel mio giardino a Febbraio, pomodori succosi già i primi di Marzo...e parlo di Milano.
Comunque siccome alla sera fa ancora freschino, vi propongo un risotto che vi scalderà ma allo stesso tempo strizza l'occhio all'estate.

Ingredienti
  • 300 gr di riso Carnaroli
  • 300 gr di pomodoro fresco San Marzano
  • un mazzetto di basilico fresco
  • brodo vegetale già salato
  • bocconcini di mozzarella di bufala
  • olio evo
  • cipolla rossa
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • pepe nero

Iniziamo facendo soffriggere la cipolla tritata in due cucchiai di olio evo, buttiamo il riso e mescoliamo bene. dopo pochissimo bagniamo il riso con il vino, lasciamo evaporare bene e uniamo anche i pomodori, precedentemente spellati e tagliati a dadini.
Irroriamo con il brodo vegetale e portiamo a cottura.
A parte prepariamo un olio al basilico frullando entrambi con il minipimer.
Una volta cotto il risotto al pomodoro mantechiamo con una noce di burro, impiattiamo e spolveriamo con un pò di pepe. Sopra ad ogni piatto di riso spezzettiamo con le mani un bocconcino di bufala e irroriamo con l'olio al basilico.
Un'esplosione di gusto garantita !
Bon appetit !

Ifeelfood.blogspot