Visualizzazione post con etichetta Vizi e sfizi. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Vizi e sfizi. Mostra tutti i post

domenica 6 aprile 2014

Falafel dell'amicizia

Come dimostarare ad una persona che le si vuole bene ?
Cucinandole un pranzo vegetariano nonostante tu sia onnivora e stracarnivora !
E così è stato: devo dire che mi si è aperto un mondo....
Spero che Laura e Barbara(un'altra carnivora sacrificata... abbiano apprezzato il pranzo e invito anche voi a provare qualche ricettina.
Bon appetit !
;-P

Ingredienti
  • 300 gr di ceci lessati
  • Prezzemolo tritato
  • Pangrattato
  • Aglio
  • Cumino in polvere
  • Cipolla tritata
Mettere nel mixer i ceci, la cipolla, il prezzemolo, il cumino e un cucchiaio di olio evo.
Frullare il tutto e regolare di sale e pepe.
Formare delle polpettine che poi schiaccerete leggermente e passerete nel pangrattato.
Friggere i falafel nell'olio di semi bollente.
Un paio di dritte:
  1. Se l'impasto risultasse troppo molliccio aggiungete del pangrattato. Se anche questo non basta, lasciate riposare il composto in frigo per un'ora e poi lavoratelo subito.
  2. I falafel possono essere cotti anche in forno (maledetta dieta...), a 180°C per 20/25 minuti.
Io li ho serviti con della salsa Tahina e dello Tzaziki, ma questi sono i miei gusti: voi potete provare con una salsa allo yogurt semplice o, come i miei due mostriciattoli, con la maionese !!




martedì 1 aprile 2014

Sfogliatine di mele.....dietetiche !


Ma quanto è difficile cercare di perdere un pò di peso quando si è così golose....!?!
La mia dieta inizia il lunedi, vacilla il martedi e crolla definitivamente al mercoledi....
Tanto poi il lunedi successivo si ricomincia !
Ma almeno sui dolci la mia coscienza cerca di contenere la mia gola,
così vedo di accontentarmi di idee veloci e meno caloriche.
Queste sfogliatine sono ottime e pronte in un attimo.
Alla faccia della dieta !

Ingredienti
  • Un rotolo di pasta sfoglia già pronta
  • Mele gialle
  • Marmellata di albicocche (o qualsiasi altro gusto)
  • Zucchero di canna
  • Latte
Tagliare la sfoglia a rettangoli di media grandezza.
Mondare le mele e tagliarle a fettine, spruzzandole con succo di limone per non farle annerire subito.
Adagiare le fettine di mela al centro dei rettangoli di sfogli, lasciando libera la cornice esterna di pasta. Spennellare le mele con la marmellata e i bordi liberi di sfoglia con il latte.
Cospargere i bordi con poco zucchero di canna.
Infornare a 190°C per 15/20 minuti, fino a quando vedrete i bordi della sfoglia colorarsi.
Inutile dirvi che con una pallina di gelato sono perfette !




mercoledì 5 febbraio 2014

Caprese al cioccolato bianco e limoncello



Da una ricetta di Sale e Pepe.
Ingredienti
  • 200 gr di mandorle spellate
  • 200 gr di cioccolato bianco
  • 5 uova intere
  • 150 gr di zucchero
  • 150 gr di burro
  • 4 limoni biologici
  • 1 bicchierino di limoncello
  • 1 cucchiaio di mandorle a lamelle
  • scorze a nastro di arancia, limone e lime
Frullare le mandorle con il cioccolato e lo zucchero fino a ridurre tutto in polvere fine.
Aggiungere il burro freddo e frullare ancora.
Mettere il composto in una ciotola e aggiungere le uova, il limoncello, la scorza grattugiata dei tre limoni e tre cucchiai di succo di limone. Mescolare e amalgamare bene il tutto.
Versare l'impasto in una tortiera foderata con carta forno e cuocere in forno a 180°C per circa 1 ora.
Lasciar raffreddare. Sarebbe meglio farla riposare un giorno intero, per farle acquistare sapore e struttura.
Nel momento di servirla, decorarla con le mandorle a lamelle e le scorze di agrumi.


                           

Bon appetit !


lunedì 13 gennaio 2014

Torta cremosa al limone



Sono rimasta a casa dal lavoro per accudire i miei figli, cucino per loro le cose più buone e deliziose stando attenta alle materie prime e ai nutrienti, e il nanetto malefico che cosa chiede ?!
"Mamma, mi compri la torta al limone del M***** B***** ?"
Che cos'ha la mia che non va?!
Ma visto che non posso darla vinta al mostriciattolo, gli ho fatto una perfetta replica della suddetta torta ma sicuramente più sana, gustosa e nutriente !
Risultato ?
Mamma 1- Nanetto 0


Per la frolla della base
  • 250 gr di farina
  • 90 gr di zucchero
  • 90 gr di burro
  • 1 uovo
Per la farcia al limone
  • 2 tuorli
  • 100 gr di zucchero 
  • 2 cucchiai di amido di mais
  • 1 fialetta di aroma al limone
  • 200 ml di latte
  • Il succo di 1 limone
  • 25 gr di burro
  • La scorza grattugiata di 1 limone
Per la copertura
  • 40 gr di farina
  • 40 gr di fecola
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 70 gr di zucchero a velo
  • 40 gr di burro fuso
  • 2 uova
  • 1 fialetta di aroma al limone
Cominciamo dalla frolla:impastiamo con le mani gli ingredienti, stando attenti al burro che deve essere freddo e non a temperatura ambiente. Una volta formato l'impasto lo avvolgiamo nella pellicola e lo facciamo riposare in frigo per almeno 30 minuti.
Passiamo poi alla farcia al limone: montiamo bene i tuorli con lo zucchero e uniamo l'amido. Aggiungere il latte a filo e il succo, continuando a mescolare bene. Mettiamo la crema sul fuoco a scaldare: non appena inizia  a bollire aggiungiamo il burro, mescoliamo e teniamo da parte a intiepidire.
Prendiamo ora la frolla dal frigo e stendiamo il disco di pasta con cui andremo a foderare il nostro stampo rotondo, ben imburrato e infarinato. Bucherelliamo il fondo e versiamo all'interno la crema al limone raffreddata.
Per la copertura: montare a neve gli albumi e , a parte, i tuorli con lo zucchero. Aggiungere ai tuorli gli ingredienti asciutti, il burro e alla fine, delicatamente, gli albumi montati a neve. Versare questa crema all'interno della nostra torta e distribuire bene sulla crema al limone.
Infornare a 160°C per circa 45/50 minuti.





lunedì 16 dicembre 2013

Tisana golosa ai "miei" frutti rossi !!


L'inverno climatico è già arrivato e con esso il mio periodo gastronomico preferito. Eh già, perchè per me inverno significa bevande dolci e calde, vellutate di verdura colorate e invitanti.....
Da quest anno ho un meraviglioso aiutante: il mio essiccatore. Io sognavo un vero essiccatore, ma le dimensioni e, soprattutto, i costi erano proibitivi. Mi sono accontentata di un  modello casalingo e devo dire che lo adoro!!


Ho già fatto il brodo granulare vegetale, quello di pollo, vari sali aromatizzati e un sacco di frutta.
Essiccando fragole e lamponi ne è uscita una miscela profumatissima e ho provato a metterla in infusione in acqua bollente.... Una tisana coccolosa, colorata e buonissima !
Niente ricetta quindi, ma foto e profumo!!




Lo sentite?!
;-P


venerdì 6 dicembre 2013

La torta Tenerina di Elisabetta


Devo dire che nell'ultimo anno non ho cucinato molti dolci, soprattutto la scorsa estate.
Da Settembre però, complice l'inizio delle scuole, ho ricominciato a preparare i dolci per la colazione dei miei mostri e mi è venuta in aiuto una persona speciale, appena conosciuta, grande divoratrice di dolci.
Il suo nome è Elisabetta, mamma di A., compagno di medie di mio figlio Paolo: oltre a regalarmi risate e divertimento, ogni tanto se ne esce con qualche ricettina stra golosa.
Questa è una delle sue.....
Ingredienti
300 gr. di cioccolato fondente 135 gr. di burro 200 gr. di zucchero 4 unità di uova 2 1/2 Cucchiai Farina zucchero a velo

In una una terrina montare i tuorli con lo zucchero. 
Intanto sciogliere il burro con il cioccolato a bagnomaria. Quando il cioccolato è freddo, aggiungerlo ai tuorli montati e mescolare bene. 
Aggiungere la farina e mescolare bene; infine aggiungere gli albumi montati a neve. 
Versare il composto in una teglia precedentemente unta di burro e infarinata. Mettere in forno a 200 gradi poi abbassare subito a 180 gradi per 17-18 minuti e non di più. 
Una volta tolta dal forno è consigliato lasciarla riposare su un tavolo in modo che sotto la torta circoli aria (consigliato usare la grata del forno). 
Quando è fredda tagliarla a quadretti e cospargerla di zucchero a velo.


Io l'ho già provata un paio di volte e.....sparita !!
Grazie ancora ad Elisabetta,
per tutto.


Bon appetit !


lunedì 7 ottobre 2013

"Mamma...quanto sono difficili le scuole medie !!" Dolcetti di arachidi e Nocciolata

Il mio piccolo grande Pao ha iniziato le scuole medie: contentissimo e interessato alle nuove materie e ai nuovi docenti, ma sfinito dalla mole imponente di compiti da svolgere TUTTI i giorni...
Io lo aiuto e cerco di insegnargli a organizzare il lavoro, lui attento con la fronte aggrottata mi segue, e dopo un'ora è già sfinito.
Ed è qui che la Super Mamma sfodera la sua arma segreta!!!
Un dolcetto-coccola con uno dei prodotti Rigoni di Asiago che amiamo di più: 
la NOCCIOLATA !

Ingredienti:
  • 300 gr di arachidi tostate tritate finemente
  • 200 gr di zucchero di canna grezzo
  • 250 gr di farina
  • 225 gr di burro
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 confezione di Nocciolata di Rigoni di Asiago
  • Altre arachidi tritate grossolanamente
  • 1 albume sbattuto leggermente

Sbattere con le fruste il burro morbido con lo zucchero. Aggiungere poi le arachidi tritate finemente, la farina e il lievito. Formare delle palline della grandezza di una noce, porle su un vassoio e farle rassodare in frigorifero per circa 30 minuti.
Riprendere le palline dal frigorifero, passarle nell'albume e rotolarle nelle arachidi tritate grossolanamente. Adagiarle su una placca da forno foderata e fare un piccolo affossamento al centro di ogni pallina con il pollice.
Infornare a 180°C per circa 10 minuti.
Una volta raffreddate e indurite per bene, mettere al centro di ogni dolcetto una generosa cucchiaiata di Nocciolata.
E via a fare i compiti !!

Con questa ricetta partecipo a


giovedì 6 giugno 2013

Cupcakes letterari...quanto è dolce la lettura !


E chi mi ferma più adesso ?!?
Dopo la torta Lego del post precedente mi era avanzata della pdz e così ne ho approfittato per decorare queste deliziose cupcakes da portare al gruppo di lettura.
Apprezzate e...sbranate !

Ingredienti per il cupcake bianco:
  • 130 gr farina 00
  • 130 gr zucchero
  • 130 gr burro morbido
  • 2 uova
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • una confezione di gocce di cioccolato bianco
Unire la farina, il lievito e il sale. A parte montare il burro con lo zucchero e le uova.
Unire il composto di farina con quello di burro e mescolare bene (se troppo asciutto unire 2 cucchiai di latte). Unire le gocce di cioccolato.
Versare il composto negli stampini, per 3/4 della loro capacità, e infornare nel forno preriscaldato a 180°C per circa 15 minuti.
Sfornare e lasciar raffreddare.
Ingredienti per il cupcake cioccolatoso:
  • 100 gr farina
  • 150 gr di zucchero
  • 200 gr di mascarpone
  • 3 uova
  • 50 gr di maizena
  • 200 gr di cioccolato fondente
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • Nutella q.b. (non è mai troppa....!!)
Mescolare il mascarpone con metà dello zucchero.
Sciogliere il cioccolato a bagnomaria e farlo intiepidire.
Montare a neve gli albumi con un pizzico di sale. A parte sbattere i tuorli con lo zucchero rimanente, poi mescolando unire la farina, la maizena e il lievito.Unire poi il mascarpone e il cioccolato fuso. Alla fine unire i bianchi a neve molto delicatamente.
Versare negli stampini come sopra. Prima di infornare, mettere una bella cucchiaiata di Nutella al centro del cupcake.
Infornare a 180°C per 20-25 minuti.
Sfornare e far raffreddare.

Una volta che i dolcetti si sono raffreddati andranno decorati con una crema di burro classica: io ho preso 300 gr di burro morbido (non fuso !!!) e li ho mescolati, amalgamando bene e con molta pazienza , a circa 250 gr di zucchero a velo. Quando si sarà ottenuta la consistenza desiderata, cremosa e soda e non troppo liquida, si metterà in una sac a poche e si decora la cima del dolcetto, usando la bocchetta che più vi piace.

Per  quanto riguarda la decorazione: io ho usato la sugar paste di Silikomart avanzata, ma ho anche fatto del mmf fondant, che preferisco come gusto e maneggiabilità.
Ingredienti per il mmf fondant:
  • 150 gr di marshmallows bianchi
  • coloranti alimentari
  • 300 gr circa di zucchero a velo
  • 2 cucchiai di acqua
Nel microonde far sciogliere i marshmallows in una ciotola insieme all'acqua. Scaldare per 30 secondi, tirare fuori, mescolare con un cucchiaio e rimettere dentro per altri 30 secondi. Avanti così fino al completo scioglimento. A questo punto unire poco alla volta lo zucchero a velo, fino a formare una palla di impasto ben elastica e non appiccicosa. 
Vi dico già che io ho messo ben più di 300 gr di zucchero a velo, quindi contate su una bella scorta !
Per quanto riguarda la decorazione a libro, vi rimando al blog della fortissima Betty, di cui vi allego le spiegazioni, ringraziandola per il suo preziosissimo blog....;-)


Insomma , care amiche, è molto più facile e divertente di quello che può sembrare. E lo sguardo stupito e soddisfatto di chi riceverà questi dolcetti, vi ripagherà dello sforzo fatto !
A presto e.....
Bon appetit !

 




mercoledì 10 aprile 2013

Torta fondente al cocco

Una torta all'ultimo momento, con pochissimi ingredienti in casa.
Ma questa volta mi viene in aiuto una meravigliosa scatolina: La torta al cioccolato fondente di San Martino.
Aggiungendo solo burro e latte, insieme ad una cremina di mia invenzione, una manciata di marsh mallows .......il dolce è pronto !!

Ingredienti:
  • 1 confezione di preparato per Torta fondente caprese e mandorle (San Martino)
  • 3 uova
  • 150 gr di burro
  • 300 gr circa di Philadelphia
  • farina di cocco a piacere
  • 200 gr di zucchero a velo
  • marsh mellows a volontà
  • 400 gr cioccolato fondente


Preparare la torta seguendo le istruzioni. Infornare e far raffreddare. Tagliare la torta in due orizzontalmente.
Preparare la farcia unendo il formaggio spalmabile con lo zucchero a velo e il cocco. Spalmare la farcia sul primo strato di torta e richiudere con il disco superiore.
Far sciogliere a bagnomaria il cioccolato con una noce di burro.
Rivestire la torta con il cioccolato fuso e procedere subito con la decorazione.
Io ho tagliato a rondelle dei grossi marsh mellows americani, li ho appiccicati al bordo cioccolatoso della torta e ho poi spolverato la superficie con un pò di farina di cocco rimasta.
Inutile dire che non è avanzata......




Bon appetit !



lunedì 17 dicembre 2012

Oggi bimbi in cucina! Omino di Pan di Pesche


Il Natale è vicino e nessuno lo sente tanto quanto i bambini. Meno male, visti i tempi...
I miei bambini lo sentono soprattutto nei profumi e nei sapori che sentono per casa in questi giorni: cannella, garofano, zenzero....
Ma la vera sorpresa è stata la loro inattesa gioia all'arrivo dei nuovi stampi natalizi della Silikomart.
Volevano usarli subito e volevano farlo completamente da soli.....
Io già immaginavo in che stato avrei trovato la cucina e sentivo l'odore di bruciato aleggiare per la casa.
Invece ho dovuto ricredermi. Mi hanno chiesto solo di accendere il forno e di preparare la base della glassa colorata, per il resto hanno fatto da soli !
Il risultato mi ha fatto venire i lucciconi agli occhi ( e anche la baraonda che ho trovato in cucina....) e ha reso questo Natale ancora più bello.
Grazie Pao (10 anni) e Ale (8 anni).
E grazie anche alla Silikomart che ha reso il lavoro dei miei bimbi MOLTO più facile.

Ingredienti
  • 3 uova
  • 3 pesche sciroppate (6 metà)
  • 6 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di latte intero
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • 300 gr di farina
  • 100 gr di burro
In una ciotola montare con le fruste elettriche (qui i primi schizzi sulle piastrelle!) le uova e lo zucchero (in parte finito sul pavimento , per la gioia del nostro cane Mozart!).
A parte unire il burro fuso (meno male qui si usa il micro onde altrimenti immagino l'unto sui fuochi...) con il latte.
Unire poi la farina e il lievito (ecco perchè i miei bambini sembravano usciti da un mulino..) agli altri ingredienti e mescolare. Per ultime unire le pesche a pezzetti (se le infarinate un pò non le ritroverete tutte sul fondo della torta...).
 Versare nello stampo di silicone e infornare a 180°C per circa 50 minuti.
Per la glassa
  • 1 albume
  • zucchero a velo
  • coloranti alimentari
Mescolare l'albume senza montarlo a neve e unire poco alla volta lo zucchero a velo fino a ottenere la densità desiderata. Dividerlo in parti e unire il colorante.
Per guarnire si possono usare anche caramelline, nocciole tritate e chi più ne ha più ne metta. Magari non utilizzate i Lego, come avevano pensato i miei piccoli mostri........
Bon appetit !
Marry Christmas !!!




martedì 13 novembre 2012

Nutella Cookie Cups



Care amiche Nutella-dipendenti questa ricettina è per voi (noi!!)....
Mi perdo spesso su Pinterest, tra foto di dolci, cani e idee creative. E appena ho visto la foto di queste bombe non ho resistito: tabelle di conversione alla mano ho tradotto le dosi e il procedimento della ricetta e l'ho realizzata e sbafata subito !!
Gli ingredienti non mi mancavano, fatta eccezione per il Brown Sugar, che non è semplice zucchero di canna bensì uno zucchero grezzo arricchito con melassa ( quasi introvabile in Italia, ma io ho degli ottimi pusher...). Comunque potete usare dello zucchero di canna grezzo normale, il risultato sarà comunque ottimo !
Per la farina io ho usato quella per dolci di Molino Rosso, farina di grano tenero tipo 1 semintegrale specifica per torte e dolci con cui non si può mai sbagliare.

Ingredienti:
  • 200 gr di burro morbido
  • 200 gr di zucchero bianco
  • 200 gr di Brown Sugar ( o zucchero di canna grezzo)
  • 2 uova intere
  • 400 gr di farina
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • una presa di sale
  • Nutella a volontà
In una ciotola montiamo il burro con i due zuccheri. Quando diventerà bianco e spumoso uniamo le uova e continuiamo a montare con la frusta.
Unire la farina, il sale e il lievito e iniziare a impastare con le mani fino ad ottenere un impasto elastico.
A questo punto formare delle palline grosse come noci e metterle nei pirottini da muffin in una teglia da forno.
Infornare a forno caldo a 180°C per circa 12-14 minuti.
Sfornare e, prima che si raffreddino, fare un buco al centro di ogni cookie cup: io ho usato un tappo di plastica, spingendo al centro del dolcetto fino a quasi toccare il fondo.
Versare nel buco ottenuto un cucchiaino di Nutella.
Se mangiati tiepidi sono una vera goduria, con la Nutella cremosa e l'impasto del cookie ancora morbido...... Ma se dovete trasportarli fuori casa, meglio lasciarli rassodare.

Bon appetit !




lunedì 29 ottobre 2012

Scottish eggs

Adoro Nigella e le sue ricette sono tra le più gettonate in famiglia e tra gli amici.
Ma da oggi un pezzettino di cuore va anche a Lorraine Pascal, nuova dea della cucina veloce, pratica e super originale.
Questa è la sua prima ricetta provata: io l'ho variata un pochino (..e te pareva....!) sostituendo le uova di gallina con gli ovetti di quaglia e al posto del pangrattato ho usato i grissini sbriciolati.
Provatele !
Ingredienti
  • Uova di quaglia
  • 3 o 4 salsicce morbide
  • Grissini 
  • 1 uovo intero di gallina
  • sale, pepe
  • Paprika dolce
Iniziamo lessando le uova di quaglia, lasciandole cuocere per 5 minuti dal bollore. Spelliamole e teniamole da parte.
Prepariamo intanto la panatura sbriciolando grossolanamente con le mani i grissini, aggiungiamo sale e pepe e un cucchiaino di paprika dolce.
Schiacciamo la salsiccia su un foglio di pellicola da cucina, dividiamola in tre e in ogni pezzetto avvolgiamo un ovetto di quaglia. Immergiamo la pallina formata nell'uovo sbattuto e passiamola nella panatura.
Una volta rivestite tutte le uova, metterle su una placca da forno e infornare a 190°C per 20/30 minuti.
Servire tiepide, anche accompagnate con qualche salsa sfiziosa.
Bon appetit !


giovedì 25 ottobre 2012

Fragoloni fondenti

Non comprerei MAI delle fragole in questo periodo: prezzo proibitivo e sapore non proprio deciso.
Ma la mia vicina si è presentata a casa mia con questi enormi fragoloni profumati e io non ho resistito !
Oltre a frullarne un pò con latte, menta e zucchero, ne ho tenuti alcuni da affondare nel cioccolato fondente....
Inutile dirlo, una goduria......

Ingredienti
  • Fragolone rosse e mature
  • Cioccolato fondente a volontà
  • Panna fresca qb
  • Una vicina meravigliosa !
Non servono molte spiegazioni: far fondere il cioccolato con un goccio di panna e far intiepidire.
Lavare le fragole e tagliarne il "cappellino" con le foglie.
Prendere degli stampini in silicone per cioccolatini, appoggiarvi dentro una fragola in ogni incavo, versarvi dentro il cioccolato fuso.
Far raffreddare bene in frigorifero.


 Bon appetit !

sabato 25 febbraio 2012

Voglia di sole: Panzanella Isolana


Si, lo so che siamo ancora in inverno..... 
Ma io ho davvero tanta voglia di sole, di frutta succosa e piatti freschi.
E non avendo molto a disposizione mi consolo con una panzanella un pò speciale !

Ingredienti:
  • Pane carasau
  • Pomodorini
  • Tonno in scatola
  • Capperi 
  • Sedano
  • Cetriolo
  • Basilico
Ho bagnato il pane con acqua e aceto bianco e l'ho fatto ammollare bene prima di suddividerlo in piccole strisce. L'ho poi condito con gli altri ingredienti a tocchetti. 
Olio extravergine, sale, aceto e....
BON APPETIT !




venerdì 13 gennaio 2012

Torta di mandorle "umidiccia"


Questo dolce si scioglie davvero in bocca...
 La base è una pasta frolla fatta rigorosamente in casa: posso accettare la sfoglia o la briseè da supermercato, ma la frolla mai!! Deve sentirsi il burro, le uova fresche....insomma va assolutamente preparata con le nostre manine!
E il risultato mi darà ragione...;-P

Ingredienti
Per la frolla: 
  • 500 gr di farina
  • 300 gr di burro
  • 200 gr di zucchero
  • 4 tuorli
Per la farcia:
  • 4 uova
  • 250 gr di zucchero
  • Scorza di limone grattugiata
  • Cannella in polvere
  • 350 gr di farina di mandorle
Facciamo la nostra ricca pasta frolla e lasciamola riposare in frigo per una mezzoretta. Stendiamola poi in uno strato sottile: la mettiamo in una tortiera, tenendo i bordi della pasta piuttosto alti.
Per la farcia mettiamo in una ciotola le uova e lo zucchero e le montiamo. Aggiungiamo la scorza di limone, la cannella e le mandorle. Amalgamare bene la crema e versarla nello stampo.
Infornare tutto a 180°C per circa 30 minuti.
Bon appetit !


mercoledì 19 ottobre 2011

Cheese Naan

Buona serata a tutti !
Stasera ho fatto una ricettina di Benedetta Parodi di qualche giorno fa', molto apprezzata dagli omini di casa mia..... Devo dire che io ho seguito passo passo la sua ricetta, ma secondo me se arricchita con prosciutto o pomodorini o pesto al suo interno, il gusto dovrebbe essere ancora migliore.
Ingredienti:
  • 300 gr di farina
  • mezza bustina di lievito di birra in polvere
  • 1 barattolino di yogurt intero naturale
  • 3 cucchiai di olio
  • acqua tiepida qb
  • sale qb
  • formaggio spalmabile (Philadelphia, stracchino....)
Iniziamo impastando bene la farina con il lievito, lo yogurt, l'olio, il sale e l'acqua tiepida: il panetto ottenuto lo facciamo riposare almeno un'ora.
Riprendiamo la pasta e dividiamola in 5 pezzi, la tiriamo sottilmente con il mattarello fino ad ottenere delle piadine circolari. Spalmiamo al centro di ognuna un pò di formaggio ( e a questo punto io ci aggiungerei anche dei pomodorini secchi tritati finemente e del prosciutto cotto), chiudiamo ripiegando i 4 lembi all'interno. Passiamo dolcemente il mattarello su questi pacchettini, in modo da compattare il tutto.
Prepariamo una padella antiaderente con un filo di olio caldo, adagiamo i naan nella padella e copriamo. 
Far cuocere per circa 2 minuti su ogni lato.
Ovviamente vanno mangiati caldi e filanti.... ;-P
Buon appetito amici !



lunedì 3 ottobre 2011

Torta salata di pane

Rieccoci qui con un altro sfizio salato. D'altra parte nonostante sia già Ottobre la temperatura è ancora gradevole e quindi si continuano ad apprezzare anche questi piatti freddi. Noi lo abbiamo mangiato come antipasto, in giardino, aspettando che la carne alla griglia fosse pronta !!! 

Ingredienti:
  • Pan carrè
  • Pomodori insalatari rossi
  • Fontina o formaggio simile
  • 2 uova
  • latte qb
  • basilico
  • sale
  • origano
Prendere alcune fette di pan carrè e stenderle sul fondo di una teglia monouso di alluminio (la misura è a piacere, io ho usato quella da lasagne) ricoprendo bene il fondo. A questo punto mettere sopra al pane i pomodori a fette, qualche foglia di basilico, sale e origano. Tagliare a fettine il formaggio e metterlo sopra lo strato di pomodori. Alternare strati di pane , pomodori e formaggio fino al riempimento della teglia. Sullo strato finale io ho messo solo il pomodoro salato.
A parte sbattere le uova con un pò di latte e regolare di sale e pepe. Versare il composto in modo uniforme sulla superficie della torta.
Infornare a 180°C fino a doratura.
Consiglio di non mangiarla calda, ma di aspettare che si sia raffreddata bene.
Buon appetito !